Calcata: c'era una volta un paesino che...



Calcata è un comune in provincia di Viterbo, a pochi chilometri da Roma (sessanta minuti scarsi in macchina); il posto perfetto dove allontanarsi dal traffico e dalla frenesia della città. Un rifugio fiabesco assolutamente al di fuori dal tempo, dove le lancette sembrano essere ferme su una vecchia storia che narra di cose perdute.

Meta ideale per una gita in moto (ma anche in macchina, suvvia!), curva dopo curva si viene accolti dal paese che fa capolino su una montagna di tufo, come in un quadro surreale; dove tante casette arroccate sembrano il normale proseguimento della montagna, un caso in cui architettura e natura sono in perfetto equilibrio. Tutto è sospeso in una bolla invisibile, intorno domina un verde mozzafiato, quello della valle del fiume Treja.  

Le altitudini provocano un senso di vertigine, qualche banco di nebbia sembra caricare l'aria di mistero. Le foglie rosse ed ingiallite di questo periodo autunnale conferiscono un aspetto ancora più denso di sfumature. Se questi sono gli ingredienti non stupirà che Calcata è stata background di scene in diversi film, citata più volte in libri e romanzi, oltre ad essere il domicilio scelto da artisti e hippy (vi basterà muovere qualche passo per rendervene conto).

Con un pizzico di fortuna (nei fine settimana) potreste imbattervi in Romeo&Giulietta; gli attori   popolano balconi, scale e strade, quanto basta per trasformare l'intero paese in un grande (si fa per dire!) palcoscenico dove le parole d'amore di Shakespeare prendono vita. Naturalmente i turisti incuriositi da tutto questo, si spostano qua e là per seguire gli attori, assaporando l'atmosfera di questo angolo di mondo, fuoriuscito più da una fantasiosa penna che dalla nuda realtà.

A seguire il mio racconto fotografico di Calcata; da prender nota per un fine settimana lontano dal tempo e a pochi passi dalla Capitale, per la serie: sogno o son desta?







colori autunno












Messaggi pieni di premure per le vie...

21 commenti:

  1. Sono certissimi di aver già sentito parlare di Calcata, ma non ricordo proprio dove...devo dire che ho trovato le tue foto bellissime, romantiche e quasi sospese nel tempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara :) è un posto che non ti aspetti. Come svoltare l'angolo di una grande città e trovarsi in una specie di favola. Insomma da visitare!

      Elimina
  2. nooo!!!!! non ci credo!!! che meraviglioso risveglio tiziana !!! grazie !!!! amo calcata, mi capita spesso di pensare al mio trasferimento lì!
    buona giornata e grazie ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego, felice che un mio articolo-reportage possa sortire quest'effetto. E' un grande complimento! ;)

      Elimina
  3. Un luogo suggestivo, davvero un incanto!
    Grazie, a presto...
    Silvia

    RispondiElimina
  4. Ho avuto la fortuna di visitare questo meraviglioso posto lo scorso anno e sono rimasta affascinata dalla sua atmosfera. Incantevoli e suggestivi i suoi vicoli, le casette che si affacciano sulla valle e i molteplici gatti che ti accolgono ad ogni angolo!
    un abbraccio
    Barbara

    RispondiElimina
  5. ecco.. io vivrei in un posto così, l'ho detto! e poi quel messaggio.. ma io vorrei conoscerla quella signora!!! grazie cara! che splendido posto che mi hai fatto conoscere e che belle foto :)
    buona giornata :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di nulla, ero certissima ti sarebbe piaciuto, e poi sì: gatti tanti gattini ovunque! :)

      Elimina
  6. Ma che posto meraviglioso! Peccato essere così lontana, me lo sarei fatto volentieri un giro in moto fino li :(

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia! Specialmente gli attori per strada!

    RispondiElimina
  8. Che voglia!!!! Saranno 10 anni che non ci vado... e forse questo lungo weekend novembrino casca giusto giusto per approfittare! La moto ormai è nel dimenticatoio, ma la macchina va bene lo stesso vero?
    :***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andrà benissimo anche la macchina! ;))) Basta solo buona compagnia!
      Bacio

      Elimina
  9. Ne ho già sentito parlare ma non ci sono mai andata, anzi è uno di quei posti - insieme al giardino di Ninfa e al parco dei mostri di Bomarzo - dove desidero andare da tanto tempo.
    Grazie per questo bel reportage.

    Alessia
    ElectroMode

    RispondiElimina
  10. è delizioso, ci sono stata tanti anni fa, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  11. Wow, adoro questo genere di posti! Belle foto, brava ;)

    New post on lowbudget-lowcost Fashion Blog

    RispondiElimina
  12. Bellissimo questo paesino. Sembra proprio uscito da una fiaba! E che belli i colori d'autunno! Ma i miei preferiti rimangono gli attori 'di strada' che mi piacerebbe molto vedere all'opera!
    Complimenti per il blog, sono una nuova follower :D

    Bacione

    RispondiElimina
  13. È un posto incantato! Vorrei andarci, proprio in autunno così. Il tuo reportage ha illuminato questa giornata uggiosa.

    ps: pinno qualche immagine! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che carina, lieta di illuminare un po' una giornata uggiosa! :)
      Pinna pure!

      Elimina