Come fare la valigia perfetta: in cinque mosse!

come preparare la valigia
Tempo di vacanze, tempo di valigie! La mia è già pronta... nei prossimi giorni scoprirete per dove!
Prima di andare vi lascio una serie di annotazioni pratiche per fare i bagagli; semplici consigli maturati con l'esperienza, passi da gigante rispetto a quando partire per me significava traslocare!

Il problema è sempre quello: non vorremmo dimenticare nulla, tutto ci sembra indispensabile e avvertiamo che le cose -limitate- che porteremo con noi rappresenteranno il nostro mondo, ovunque andremo.
Quindi come organizzare tutto al meglio?


1. La lista

Che sia un viaggio di piacere o di lavoro annotate in una lista cosa vi servirà, meglio se suddivisa per aree tematiche: abbigliamento, tecnologia (caricabatterie, macchina fotografica, chiavetta usb, etc.), cura del corpo (make up, creme, spazzole),  e così via.
Avere una lista non solo aiuta alla partenza ma anche al ritorno, per non dimenticare pezzi delle nostre cose in albergo!

2. La scelta della valigia giusta

Se il viaggio sarà in aereo con bagaglio in stiva è preferibile scegliere valigie rigide (per attutire i colpi durante il loro imbarco/sbarco); se il bagaglio è a mano scegliete una valigia semirigida (attenzione alle misure e al peso, generalmente per tutte le compagnie non dovrà eccedere gli 8/10 Kg) occuperà meno spazio.

Per i viaggi in macchina o in treno scegliete valigie semirigide, sempre per lo stesso vantaggio: si risparmia spazio.

3. Cosa portare con noi

L'ora X è arrivata, quindi iniziate a tirar fuori dall'armadio quanto vi occorre! Mettete tutto sul letto e decidete con calma cosa scegliere tra i tanti indumenti. Portate con voi solo quello che indossate con maggiore frequenza, non dimenticate i capi che possono essere interpretati su diversi look: jeans, camicia bianca, t-shirt, gonne e pantaloni dai colori basic, etc.
Cercate di immaginare i vari cambi in base alle giornate a disposizione, scegliete così i look da giorno e da sera.


4.Come riempire la valigia?

L'ordine in valigia vi permetterà di non arrivare a destinazione con vestiti sgualciti e magari macchiati dalla vostra crema viso! Iniziate dal fondo della valigia con le cose più pesanti come scarpe, libri, etc. Poi passate ai vari indumenti, in fondo andranno quelli dal tessuto più resistente mentre via via aggiungete i capi più delicati.

5.Come piegare i vestiti?

Esistono vari modi, uno dei più semplici è quello di arrotolare i capi su se stessi, occuperanno meno spazio e si sgualciranno meno.
Gli spazi vuoti in valigia andranno riempiti con costumi, biancherial intima, sciarpe, etc.
Trucchi e creme vanno in un apposito beauty-case.

Infine, banale scriverlo ma come si dice repetita iuvant:
Non dimenticate l'indispensabile come documenti, medicine, soldi, cellulare, biglietti viaggio; dovranno stare a portata di mano nella vostra borsa.

Tutto il resto in fondo è sostituibile, potremo comperarlo a destinazione e ricordarci del nostro viaggio anche tramite un oggetto di uso quotidiano.

Bene, è tutto. Buona partenza!

8 commenti:

  1. oddio.. ho l'ansia da partenza! e non è ansia da valigia perché io adoro prepararla, studiarla, chiuderla.. è proprio partire.. argh!
    ma i tuoi consigli mi sono utilissimi perché la settimana prossima vado via quattro giorni, yeee!
    la tecnica dei vestiti arrotolati la conoscevo, ma non riesco proprio ad adottarla.. mi fa strano o.O
    baci :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che inizialmente faceva strano anche a me? Mi sembrava di rovinare i vestiti, ma i risultati sono davvero oltre le mie aspettative, molto meglio di quando piegavo e ripiegavo! ;))
      Buona partenza cara ;))

      Elimina
  2. Pensa a me che mi porto dietro anche tre figli!!! Ahahahahah!
    Buoni veloci preparativi, un abbraccio...
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia! Hai la mia piena solidarietà eheheh! ;)))non è affatto facile partire con i figli!

      Elimina
  3. capita a fagiolo questo post. stamattina, devo preparare la valigia.
    sono fan delle liste e quella per la partenza non si può tralasciare.
    solitamente, cerco di portare pochi vestiti e di creare molte combinazioni con pochi pezzi.
    il bello dell'estate è si può portare qualche abito in più perchè non sarà mai ingombrante come quelli invernali.
    buon viaggio!!

    RispondiElimina
  4. Questo post non potevo proprio perdermelo...e ti giuro, potrei averlo scritto io...ragiono come te ;)
    Ti abbraccio..e naturalmente, buone vacanze :**

    RispondiElimina
  5. eh la valigia, è sempre un dramma farci stare tutto...ottimi consigli :)
    baci

    RispondiElimina
  6. grazie, prenderò spunto da questo post, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina