Cartolina da Bruges


In quel di Bruges si sta benissimo (sì mi trovo da queste parti, mistero svelato!) eccetto per il caldo inaspettato, le felpe con perline e strass in valigia parlano chiaro del tempo che avevo preventivato! Una città di cui mi sono innamorata guardando il film "In Bruges", appunto.


La chiamano la "Venezia del nord", romantica per i suoi canali ma con un'allure nostalgico, a tratti misterioso. Immagino queste vie nel freddo inverno, quando la nebbia vela le cose, la pioggia rende più brillanti le sfumature -tante- di grigio, i canali vengono disegnati da piccoli cerchi concentreci, il fumo dalle canne fumarie e l'odore di legna bruciata, il profumo delle cioccolaterie e dei waffel caldi, immagino ancora alcune donne alle finestre lavorare i pizzi e merletti (attività per la quale Bruges è famosa e che in passato ha visto il gentil sesso portare avanti l'intera economia della città, letteralmente con le loro mani).

Le case sono una dietro l'altra, ciascuna con il suo stile diverso: tra tetti a spiovente e a gradoni, altezze differenti e colori altrettanto; nessuna di queste costruzioni si sforza di somigliare alla precedente o alla successiva. Sarebbe a dir poco magnifico se ciascuno riuscisse ad esprimere quello che è esattamente come queste casette in fila. Una diversità ricca, che sembra a primo acchito dire "me ne infischio di somigliare ad altro, io sono come sono". In realtà nonostante questa continua pluralità e disomogeneità di fondo si coglie una grande armonia tra stili; stile che non solo non viene meno, ma sembra che tra i cittadini di Bruges ci sia una mission tacita, cioè quella di ricordare che la gentilezza è un modo di vedere la vita, non solo di porsi al vicino. Virtù da cogliere sui davanzali alle finestre, tra margherite spontanee, violette, cigni in terracotta e tende ricamate, o nei giardini adiacenti ai canali con sedie in legno e rose rosse come scultura (www.klaprozen.be).
Tutto a misura d‘uomo. Un posto gentile, delicato e che non si svela neanche troppo.

Al momento è tutto, scrivo dall'iPad (a rilento) per regalare un assaggio, mi sembra carino farlo per i miei lettori. La mia reflex pullula di panorami incantevoli e non solo da Bruges... prossimamente su questi schermi!

12 commenti:

  1. Bella! Devo segnarla come meta da visitare :)
    Mi piacerebbe essere una casetta di Bruges, ma non è sempre facile.. :)
    Oggi mi è arrivato il braccialetto di Goodnet: sono una planet saver :D
    Baci e buona vacanza :)

    RispondiElimina
  2. Merita davvero... ;) ma che bello ti è arrivato il braccialetto della mia dritta di mesi fa! Mi fa piacere cara planet saver... Un bacio grande e grazie perchè ci sei sempre qui...

    RispondiElimina
  3. anch'io ho adorato Bruges (e me ne sono innamorata per lo stesso film :)). Ricordo che Bruxelles mi aveva un pochetto deluso come città, non riuscivo a vedere l'originalità dello stile belga ma quando sono andata a Bruges mi si è aperto tutto un'altro mondo...splendida!! Tante volte penso che sarebbe uno di quei posti dove passare qualche giorno in totale tranquillità godendosi tutte le sue viuzze e fotografando qua e là... buona Bruges!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comcordo appieno. Bruges è da favola, un po‘ alla Tim Burton. Ci lasci un pezzetto di cuore! Bruxelles è in progress... ti dirò le mie impressioni! Anversa inveve è una “bella signora“. Elegante e cosmopolita. ;)

      Elimina
  4. Un posto a me sconosciuto....ma come l'hai raccontato tu.... Come si fa ora a non andarci?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andiamoci a Natale!!!! Omg sono innamorata di Bruges, credo che sia un posto perfetto per chi ama scrivere, dipongere, e se vuoi “contaminarti“ sali sul primo treno per le città vicine!bacio

      Elimina
  5. Bruges è anche nel mio carnet dei posti che vorrei vedere. Anche io l'ho scoperta grazie a quel film (che bel film tra l'altro!).
    Divertiti e rilassati, per quanto caldo non credo faccia caldo quanto qua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La consiglio. Bella quanto mi aspettavo, non un grammo in meno! ;) grazieee!

      Elimina
  6. Tra la foto che hai postato e la tua descrizione mi hai fatto venire voglia di partire subito per Bruges!
    ... anche perchè qui ci si scioglie ...
    Un bacio e buona vacanza (aspetto di vedere il resto del reportage ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta...pensa che il mio post è riduttivo per mancanza di tempo e anche per via dell‘ iPad, comodissimo ma scomodo per scrivere tanto.
      al mio rientro co saranno tantissime fotografie e qualche dritta!
      Bacio

      Elimina
  7. Anche io ho visto quel film, bellissimo!
    Ho letto in sacco di post su viaggi a Bruges: mi attira parecchio!

    RispondiElimina
  8. vorrei andarci anche io... ho visto delle foto magnifiche!
    ti invidio!

    http://littlemissbook.blogspot.it

    RispondiElimina